Quercetina: che cos'è e a che cosa serve?

Antiossidante, antinfiammatorio, antivirale: tutti i benefici della quercetina

 

  

La vita moderna è molto lontana da quelli che dovrebbero essere i ritmi naturali del nostro corpo: inquinamento, stress, poco sonno, cibi poveri di nutrienti, rendono il sistema immunitario più debole e delicato creando squilibri che a lungo andare possono portare a malattie croniche.

Per aiutare l’organismo a lavorare al meglio sentiamo spesso parlare dell’uso di integratori, come vitamina C o D. C'è però un altro elemento che ha un ruolo importante nella nostra salute: la quercetina.

 

Che cos’è la quercetina?

È un tipo di pigmento che si trova in diverse piante, classificato come flavonoide.

 

Che cosa sono i flavonoidi?

I flavonoidi sono un gruppo di fitonutrienti (sostanze chimiche vegetali) presenti in quasi tutta la frutta e la verdura. Sono stati scoperti, insieme alla Vitamina C, dal premio Nobel per la Medicina Albert Szent-Gyorgyi (1). Insieme ai carotenoidi, sono responsabili dei colori vivaci di frutta e verdura. I flavonoidi sono il più grande gruppo di fitonutrienti, con più di 6.000 tipi e a loro volta appartengono alla categoria dei polifenoli. (2)

 

Benefici della quercetina


La quercetina è quindi un flavonoide con grandi proprietà nutritive utili a supportare il nostro sistema immunitario. Ma vediamo insieme i benefici per la nostra salute.

 

quercetina-antiossidante-marketplace-etico

 

1. È un antiossidante naturale


Come tutti i flavonoidi, la quercetina ha un forte potere antiossidante: significa che contribuisce a neutralizzare e spazzare via i radicali liberi, responsabili di invecchiamento, infiammazione e malattie croniche.

 

2. Può prevenire virus e influenze

La quercetina può essere utile nella prevenzione e talvolta anche nel trattamento di un vasto range di infezioni virali. Ci sono studi che ne documentano l’efficacia su diversi tipi di virus influenzali. Ha un effetto protettivo anche in caso di importanti infezioni a carico del fegato.(3) 

Già da molti anni infatti questa molecola è oggetto di studio proprio grazie alle sue proprietà antivirali. Nel 1985 è stato pubblicato uno studio sul Journal of Medical Virology intitolato “Antiviral effect of flavonoids on human viruses” che dice testualmente: “L'effetto di diversi flavonoidi alimentari naturali, tra cui quercetina, naringina, esperetina e catechina, sull'infettività e la replicazione del virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-I), del virus della poliomielite di tipo 1, del virus della parainfluenza di tipo 3 (Pf-3), e il virus respiratorio sinciziale (RSV) è stato studiato in vitro in monostrati di colture cellulari impiegando la tecnica di riduzione della placca virale. La quercetina ha causato una riduzione dipendente dalla concentrazione nell'infettività di ciascun virus. Inoltre, ha ridotto la replicazione intracellulare di ognuno di essi quando i monostrati sono stati infettati e successivamente coltivati in un terreno contenente quercetina.” (4)

Le proprietà antivirali della quercetina sembrano inoltre aumentare se somministrata insieme a vitamina C con la quale agisce in sinergia. 

Una sostanza dunque molto efficace che è ancora al centro dell’attenzione specialmente in questo momento storico. Alcuni ricercatori stanno valutando l’utilità della quercetina anche nel prevenire un altro virus che ha sconvolto le nostre vite negli ultimi mesi: il SARS-CoV-2. Di recente sono stati infatti pubblicati alcuni studi con risultati piuttosto incoraggianti, che suggeriscono che la quercetina possa avere un effetto antivirale anche su questo pericoloso agente patogeno. Si tratta però di risultati che dovranno essere confermati da ulteriori ricerche al fine di poterla usare a scopo terapeutico, sotto controllo medico.

 

quercetina-allergie-stagionali

 
3. Ti aiuta se soffri di allergie stagionali

La quercetina grazie alle sue proprietà antiossidanti può essere un valido aiuto per affrontare i sintomi delle allergie di cui molti di noi soffrono in alcuni periodi dell’anno, come afferma anche uno studio del 2016 pubblicato sulla rivista scientifica Molecules.

“La quercetina è nota per la sua attività antiossidante nell'eliminazione dei radicali liberi e per le proprietà antiallergiche caratterizzate da stimolazione del sistema immunitario, attività antivirale, inibizione del rilascio di istamina, diminuzione delle citochine pro-infiammatorie, creazione di leucotrieni e soppressione della produzione di interleuchina IL-4. Può migliorare l'equilibrio Th1/Th2 e frenare la formazione di anticorpi IgE specifici per l'antigene. È anche efficace nell'inibizione di enzimi come la lipossigenasi, eosinofili e perossidasi e nella soppressione dei mediatori dell'infiammazione. Tutti i meccanismi d'azione menzionati contribuiscono alle proprietà antinfiammatorie e immunomodulanti della quercetina che possono essere efficacemente utilizzate nel trattamento delle risposte asmatiche bronchiali in fase tardiva e tardiva, rinite allergica e reazioni anafilattiche limitate indotte dalle arachidi.” (5)

4. Riduce l’infiammazione


Come antiossidante naturale, la quercetina ha un’efficace azione contro i radicali liberi ed è un valido supporto nella lotta allo stress ossidativo, causa di infiammazione e malattie croniche.

Le proprietà antinfiammatorie della quercetina sono state studiate anche in una ricerca pubblicata sullo European journal of clinical nutrition nel 2017.
Questo studio ha rilevato che una supplementazione di quercetina potrebbe contribuire a ridurre la quantità di PCR (proteina C-reattiva) nel sangue. La PCR è infatti uno dei marker che nelle analisi del sangue indicano la presenza di uno stato infiammatorio, ed è spesso elevata nei pazienti con malattie autoimmuni.(7)

Un altro studio pubblicato sul Journal of the American College of Nutrition ha preso in esame 50 donne con artrite reumatoide. La somministrazione di 500mg al giorno di quercetina per otto settimane ha ridotto sensibilmente i sintomi clinici della malattia.(8)

 

quercetina-salute-cuore-marketplace-etico

  
5. Ha un effetto positivo sul cuore e sulla salute cardiovascolare

L’azione antiossidante e il suo effetto antinfiammatorio si riflette anche sulla salute del cuore.
Uno studio pubblicato sullo European Journal of Medicinal Chemistry elenca tutti i benefici della quercetina per la salute dell’apparato cardiovascolare:

“La quercetina presenta significativi benefici legati al cuore come inibizione dell'ossidazione delle LDL, effetti vasodilatatori indipendenti dall'endotelio, riduzione delle molecole di adesione e altri marker infiammatori, effetto protettivo sull'ossido nitrico e sulla funzione endoteliale in condizioni di stress ossidativo, prevenzione del danno neuronale ossidativo e infiammatorio e effetti antiaggreganti piastrinici.” (9)

 

La quercetina ha dimostrato persino di essere in grado di diminuire la quantità di colesterolo LDL ossidato nel sangue (quello spesso descritto come colesterolo “cattivo”) e di diminuire la pressione arteriosa sistolica, quella che tutti chiamiamo “la massima” per intenderci. (10) 

Insomma un toccasana per tutto l’organismo dall'apparato respiratorio a quello cardiovascolare! Ma come si assume la quercetina? Dove si trova?

 

Quercetica-dove-si-trova-marketplace-etico

Dove si trova la quercetina?

La quercetina è una sostanza che si trova in moltissimi deliziosi cibi di origine vegetale (specialmente nella buccia o negli strati più esterni). Ecco i cibi più ricchi:

Capperi
Cipolle rosse
Mele Rosse
Uva
Frutti di bosco
Verdure a foglia verde (es. broccoli)
Cavolini di Bruxelles
Cavolo cappuccio
Agrumi
Mandorle
Pistacchi
Asparagi
Tè verde
Grano saraceno 

Non tutti i cibi sono uguali però, uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nutrients, afferma che è più facile assimilarla mangiando cipolle che bevendo tè verde o vino rosso.

La prima fonte di questo prezioso antiossidante deve essere quindi il cibo: ecco perché una dieta ricca di frutta e verdura colorate è essenziale per la salute. Premesso ciò, in caso di bisogno, si può valutare di assumere quercetina anche come integratore alimentare per sostenere il sistema immunitario in alcuni periodi particolari: per esempio alla fine dell’inverno e in primavera per chi soffre di allergie stagionali o alla fine dell’estate e in autunno per aiutare l’organismo durante il cambio stagione.

 
Come per tutti gli integratori, è comunque consigliato confrontarsi con il proprio terapeuta di fiducia per valutare quando e quanta assumerne.  

Le nostre amiche dell'Erboristeria La Giostra delle Erbe, ti consigliano la quercetina di Vitall+ Nutraceutici e se hai qualche domanda per loro scrivici pure a [email protected], saranno felici di risponderti :-)

Se ti è piaciuto questo articolo non perderti i prossimi (insieme a sconti e nuovi prodotti): iscriviti alla newsletter da questa pagina

Non ti preoccupare non ne spediamo più di una alla settimana ;)

 
Fonti e approfondimenti: 

https://it.wikipedia.org/wiki/Albert_Szent-Gy%C3%B6rgyi
https://www.livescience.com/52524-flavonoids.html
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4728566/
https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0199612
https://www.nature.com/articles/srep31777
https://www.mdpi.com/1420-3049/21/5/623/htm
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7287991/
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/2981979/
https://www.mdpi.com/1420-3049/21/5/623/htm
https://it.wikipedia.org/wiki/Radicale_libero
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28537580/
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27710596/
sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0223523418305440
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19402938/
ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3775217/

  

Le informazioni fornite sul blog del Marketplace Etico sono a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico o di altri operatori sanitari abilitati (biologi nutrizionisti, odontoiatri, farmacisti, ecc).

 

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Registrazione di un nuovo account

Hai già un account?
Entra o Reimposta la password